Perché Bordeaux è una delle Regioni più conosciute e rinomate per la produzione del vino?
Bordeaux è considerata la più importante Regione al mondo per la produzione di vini rossi di qualità. Questo perché un territorio naturalmente vocato è stato utilizzato al meglio grazie allo sviluppo di un know how risultato di una secolare tradizione nella produzione di vini di qualità. Esiste anche un’antica facoltà di enologia che ha sviluppato tecniche di produzione adottate poi in tutto il mondo.
Insomma, la combinazione delle caratteristiche di suolo e clima con il sapiente lavoro dei viticoltori ha permesso di rendere Bordeaux la Regione che tutti associamo al vino rosso.

I vitigni più presenti nella zona sono tre, ed ognuno dà un’impronta diversa al vino:
Cabernet Sauvignon: bacca nera, apporta tannini -indispensabili per un vino rosso da invecchiamento- e sostanze coloranti. È il maggior responsabile della struttura dei vini;
Cabernet Franc: bacca nera, aromi più erbacei rispetto al Sauvignon, porta complessità aromatica;
Merlot: ha tempi di maturazione e affinamento minori rispetto al Sauvignon, dona finezza e rotondità.

Al contrario del metodo di classificazione di qualità utilizzato in Italia, che premia zone di produzione particolarmente vocate, in Bordeaux ad essere premiati sono i singoli produttori. Per questo la classificazione è molto vasta e senza un sistema omogeneo valido per tutta la Regione.
La sotto-zona più importante si chiama Medoc e la prima regolamentazione per la classificazione dei vini bordolesi -del 1855-, è stata concepita proprio sulla realtà produttiva di quella zona. Le migliori aziende produttrici prendono il nome di Cru Classé e a loro volta sono suddivise in cinque livelli.

Vicino a Bordeaux c’è una piccola zona dove viene prodotto il Sauternes, il più importante vino muffato al mondo. Ciò significa che gli acini vengono attaccati da una particolare specie di muffa, la Botrytis cinerea, che per crescere “succhia” l’acqua contenuta nel frutto concentrando gli zuccheri e gli aromi. Il vino che si ottiene è molto aromatico e zuccherino, ma non stucchevole.